Invia Una Tua Poesia - Note legali - Regole per l'inserimento ( Nuovo servizio Autori del Sito INFO e Iscrizione )

Online users : 2 // 24/06/2024

    Totale Poesie : 7902    type="text/javascript">

...............Le poesie approvate saranno entro 24 ore visibili  anche in Home Page del sito!!..................

Amarsi -- Scritta da -- Giovanni Minio

Amarsi

Amarsi così semplicemente
mentre un treno corre all'infinito.
Sulle rotaie vi è la morte
e sul mio cuore la tristezza.
Lontana è la voglia
mentre nasce una passione.
E giunti alla stazione,
mi comprendo e t'abbraccio
ormai stanco di pensare.
Quando già è l'alba
venti freddi accarezzano,
pian piano rimembrando,
i ricordi ormai lontani
d'una notte già trascorsa.

Amore mio gigante -- Scritta da -- Giovanni Minio

L’amato mio pensiero
Svanì come per mistero,
Guardando i tuoi occhi belli
E tra i tuoi capelli,
Apparirono mille stelle.
Stelle d’amore,
Stelle di primavera,
Per far si che la sera,
Ti vedessi alta, nel cielo,
Illuminar la strada,
La strada che a te, conduce,
Amore mio e mia luce!
E tra gli attimi del mio dire
E gli amici del tuo parlare,
Si configurò l’astrale,
Mio, amore per te!
Saranno I passi fatti,
Saranno i baci avuti,
Ma tutti questi flutti,
Portano solo a te.
A te, amata mia,
Principessa del mio cuore,
Regina dell’anima mia.
A te, che sempre sei,
Anche se non lo sai,
L’amore mio più grande,
un amore  diventato ormai, gigante!

Realtà -- Scritta da -- Giovanni Minio

La realtà è reale, solo quando mi baci,
solo quando è normale stare con te.
La realtà delle cose esiste,
come esiste il sogno,
come quando agogno
a vivere senza paura.
Rigenerarsi è una fortuna
e m’auguro l’alba di mille vite,
di mille rose fiorite,
in questa valle di lacrime,
in questo mare insensato.
Come quando ti amo,
come quando ti tengo per mano
e attraversiamo il bosco
che non conosco così bene,
da evitarne le pene.
Le catene van via
e restano le cose esatte,
di queste altalene matte,
che, su e giù per la via,
trasportano chiunque,
in un andamento pazzo.
Quasi, quasi, ammazzo la noia
e mi viene la gioia
di vivere ancora.
Quasi, quasi mi conviene
arrestare il pensiero
e farne uno vero,
solo con te!

Alla mia Laura -- Scritta da -- Giovanni Minio

Le tue labbra
Erano fiamme ardenti,
Nei miei occhi di pietra
E la mia voce tetra,
Divenne armoniosa,
Di fronte il tuo volto d’angelo.
S’involò la mia anima
Nei cieli della passione
e mentre il mio cuore
Batteva a ritmi sfrenati,
Eri lì a dirmi che mi amavi.
Canzoni incessanti
Riempivano l’aria di benedizioni
e dalle porte del Paradiso,
Giungevano sorrisi .
L’opinione non bastò più
A fare delle musiche,
Semplici collage.
Così il Mondo restituì,
a mano a mano,
le proprie gesta,
A noi amanti per l’eternità!
Note scorrevano ancora
Ed il fresco, tuo, amore
Inondò per sempre il mio stupido cuore!
Danzavano davanti i nostri occhi,
Le occasioni perdute
Ed i sogni mai avuti
Ed allora ballammo
E ci baciammo per l’eternità!

Amore -- Scritta da -- Giovanni Minio


Amore

L'amore lasciò i suoi segni indelebili.
L'amore così labile,
fu debole.
Le favole, le nuvole,
cumuli di pazienza,
futili convenienze.
L'amore mutevole,
notevole, confortevole.
L'amore fuggevole.
Voli d'esistenza.
Amore sconforto,
amore aperto.
Amore sconvolto,
avvolto d'inesistenza.
L'amore coinvolto,
in questa nostra demenza.

Il nostro sogno -- Scritta da -- Pino Cuomo

Mi ritrovo nel mio sogno,
creato, voluto con forza.
Non potrai mai essere mia…
Ci ritroviamo tutti i giorni,
nel nostro posto di lavoro…
La tua scrivania, dinanzi alla mia,
ci nasconde solo un freddo monitor…
Guardarci con occhiate furtive,
ascoltarti in quel tuo meraviglioso: Ciao!
e poi, nasconderci al mondo,
per non far capire del nostro amore…
Amore mio, ragione della mia vita,
amore impossibile, mi appari,
come tutte le sere, ed io sono felice.
Occhi negli occhi, specchiarmi
nel tuo cielo, meravigliosamente bello.
Scenario da favola d’incanto,
note melodiose ci avvolgono
nel nostro abbraccio che non avrà
mai fine.
Ti accarezzo i capelli, mossi dal vento
e tu, divertita mi sorridi…
Un suono forte, insistente,
mi desta, è la sveglia, sorrido,
il mio pensiero è rivolto a te…
Amore impossibile,
Ci rivedremo questa notte!
Ad accendere le stelle,
nel nostro sogno…

Una stella -- Scritta da -- Roberta Corimbi

Se io fossi
davvero una stella
mi vedresti brillare 
nel cielo.
Io sola
ad attrarre 
un tuo sguardo
fra tante.
La più luminosa
a sedurti
e non darti più scampo.


Neppure -- Scritta da -- Roberta Corimbi

Neppure l'aria gelida
in quella sera d'inverno
riusciva a raffreddare
il mio cuore.
Le gote infiammate
di rabbia e d'amore
cercavano ristoro.
Ma invano
e senza difesa
vinceva il tormento.

Farfalle -- Scritta da -- Roberta Corimbi

Ho aperto quel cassetto
dove avevo riposto i sogni
in un passato ormai lontano. 
Ho tolto polvere e ragnatele.
Con coraggio ho aperto
e sono uscite farfalle.

Raccolgo conchiglie -- Scritta da -- Roberta Corimbi

Raccolgo conchiglie 
sulla sabbia bagnata. 
Piccoli e bianchi 
ricordi del mare.
Porto via conchiglie
e lascio pensieri. 
Mi metto a nudo
con il mare
spaziando 
con la mente
ed il cuore.
Raccolgo quiete
e conchiglie 
mentre ascolto
il rumore del mare.

Pagine : 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 ... > »     Totale Poesie : 7902   



© Copyright Leperledelcuore.it ©