Invia Una Tua Poesia - Note legali - Regole per l'inserimento ( Nuovo servizio Autori del Sito INFO e Iscrizione )

Online users : 3 // 24/05/2022

    Totale Poesie : 7856    type="text/javascript">

...............Le poesie approvate saranno entro 24 ore visibili  anche in Home Page del sito!!..................

A mia Madre -- Scritta da -- Giovanni Minio

A mia madre

Mamma, il cuore grande così,
il giorno che mi hai dato la luce.
Luce negli occhi,
luce dal buio di astrusi pensieri.
Ora ti guardo,
incommensurabile bene,
anima mia.
In questo smisurato Universo,
so di avere avuto
uno smisurato amore.
Da te mamma, per sempre.

Conosci il mio respiro -- Scritta da -- Naida santacruz


Tu sei la sola nel mio cuore,
la sola che conosce
il mio respiro,
il mio sorriso
e non importa se il tuo viso
incontra il cuore di Dio,
le mie labbra si uniscono ancora
e gridano il tuo nome.
Mamma, non ho più lacrime,
non ho più sorrisi,
mamma ho solo te,
te  nel cuore della notte
dove la luce incontra Dio
e chiede di vederti.
Mamma, giungere vorrei lì
e conversare di me
che senza te ali non ho più,
posandomi leggera
nel tuo cuore
per non svegliare Dio,
per non destare sospetti
di me intrusa dentro di te.

Buona festa della mamma

Geometria d'Amore -- Scritta da -- Giovanni Minio

Geometria d'Amore


Dirimpetto il mio solito aspetto,
Giacciono sembianze strane,
Come linee piane
Che intersecano il mio cuore,
Nella variopinta geometria dell’amore.
Rette parallele,
Triangoli isosceli e scaleni,
Rombi, quadrati
Ed esagoni regolari,
Dove le mani
ne accarezzano i lati,
Soavemente intimidite,
Da tanta perfezione.
Non c’è distrazione,
Nell’enumerare le parole
Che descrivono questi fatti
E come numeri matti,
enunciano teoremi,
formule e matematici problemi,
Per risolvere enigmi,
aree e paradigmi,
Di linguaggi strani
ed a volte sconosciuti,
Di baci dati
E più volte ricevuti,
Di carezze, di sussurri
E di sguardi imbevuti
Di languidi umori.
Connubi di simbiotici sapori,
Scambiati appassionatamente,
Con te, Laura, per sempre!
Così perdurando questo fiore,
Geometricamente, ti dichiaro amore!

Io e il mare -- Scritta da -- Francesca Tranchina

Nei pensieri sempre sei tu.  
lontano mi tiene la mia convalescenza,
sei il mio amico di vita,
il mio adorato e amato mare.
Tu che riesci sempre a far sì che i pensieri divengano parole e non silenzi.
Tu che sai ascoltare senza interrompere e senza giudicare,
Tu che sei l'immenso e nel tuo  splendore  mi perdo...
Con le tue onde lontano vaga la mente,
con la tua maestosità plachi la mia rabbia,
e quando tu plachi la tua potenza 
rendi la pace nell anima e sembra che i sogni un giorno si avvereranno, 
il sole gioca con i riflessi del tuo indescrivibile colore MIO amato mare,
amico di tutta la vita Aspettami

Amarsi -- Scritta da -- Giovanni Minio

Amarsi

Amarsi così semplicemente
mentre un treno corre all'infinito.
Sulle rotaie vi è la morte
e sul mio cuore la tristezza.
Lontana è la voglia
mentre nasce una passione.
E giunti alla stazione,
mi comprendo e t'abbraccio
ormai stanco di pensare.
Quando già è l'alba
venti freddi accarezzano,
pian piano rimembrando,
i ricordi ormai lontani
d'una notte già trascorsa.

Amore mio gigante -- Scritta da -- Giovanni Minio

L’amato mio pensiero
Svanì come per mistero,
Guardando i tuoi occhi belli
E tra i tuoi capelli,
Apparirono mille stelle.
Stelle d’amore,
Stelle di primavera,
Per far si che la sera,
Ti vedessi alta, nel cielo,
Illuminar la strada,
La strada che a te, conduce,
Amore mio e mia luce!
E tra gli attimi del mio dire
E gli amici del tuo parlare,
Si configurò l’astrale,
Mio, amore per te!
Saranno I passi fatti,
Saranno i baci avuti,
Ma tutti questi flutti,
Portano solo a te.
A te, amata mia,
Principessa del mio cuore,
Regina dell’anima mia.
A te, che sempre sei,
Anche se non lo sai,
L’amore mio più grande,
un amore  diventato ormai, gigante!

Realtà -- Scritta da -- Giovanni Minio

La realtà è reale, solo quando mi baci,
solo quando è normale stare con te.
La realtà delle cose esiste,
come esiste il sogno,
come quando agogno
a vivere senza paura.
Rigenerarsi è una fortuna
e m’auguro l’alba di mille vite,
di mille rose fiorite,
in questa valle di lacrime,
in questo mare insensato.
Come quando ti amo,
come quando ti tengo per mano
e attraversiamo il bosco
che non conosco così bene,
da evitarne le pene.
Le catene van via
e restano le cose esatte,
di queste altalene matte,
che, su e giù per la via,
trasportano chiunque,
in un andamento pazzo.
Quasi, quasi, ammazzo la noia
e mi viene la gioia
di vivere ancora.
Quasi, quasi mi conviene
arrestare il pensiero
e farne uno vero,
solo con te!

Alla mia Laura -- Scritta da -- Giovanni Minio

Le tue labbra
Erano fiamme ardenti,
Nei miei occhi di pietra
E la mia voce tetra,
Divenne armoniosa,
Di fronte il tuo volto d’angelo.
S’involò la mia anima
Nei cieli della passione
e mentre il mio cuore
Batteva a ritmi sfrenati,
Eri lì a dirmi che mi amavi.
Canzoni incessanti
Riempivano l’aria di benedizioni
e dalle porte del Paradiso,
Giungevano sorrisi .
L’opinione non bastò più
A fare delle musiche,
Semplici collage.
Così il Mondo restituì,
a mano a mano,
le proprie gesta,
A noi amanti per l’eternità!
Note scorrevano ancora
Ed il fresco, tuo, amore
Inondò per sempre il mio stupido cuore!
Danzavano davanti i nostri occhi,
Le occasioni perdute
Ed i sogni mai avuti
Ed allora ballammo
E ci baciammo per l’eternità!

Amore -- Scritta da -- Giovanni Minio


Amore

L'amore lasciò i suoi segni indelebili.
L'amore così labile,
fu debole.
Le favole, le nuvole,
cumuli di pazienza,
futili convenienze.
L'amore mutevole,
notevole, confortevole.
L'amore fuggevole.
Voli d'esistenza.
Amore sconforto,
amore aperto.
Amore sconvolto,
avvolto d'inesistenza.
L'amore coinvolto,
in questa nostra demenza.

Il nostro sogno -- Scritta da -- Pino Cuomo

Mi ritrovo nel mio sogno,
creato, voluto con forza.
Non potrai mai essere mia…
Ci ritroviamo tutti i giorni,
nel nostro posto di lavoro…
La tua scrivania, dinanzi alla mia,
ci nasconde solo un freddo monitor…
Guardarci con occhiate furtive,
ascoltarti in quel tuo meraviglioso: Ciao!
e poi, nasconderci al mondo,
per non far capire del nostro amore…
Amore mio, ragione della mia vita,
amore impossibile, mi appari,
come tutte le sere, ed io sono felice.
Occhi negli occhi, specchiarmi
nel tuo cielo, meravigliosamente bello.
Scenario da favola d’incanto,
note melodiose ci avvolgono
nel nostro abbraccio che non avrà
mai fine.
Ti accarezzo i capelli, mossi dal vento
e tu, divertita mi sorridi…
Un suono forte, insistente,
mi desta, è la sveglia, sorrido,
il mio pensiero è rivolto a te…
Amore impossibile,
Ci rivedremo questa notte!
Ad accendere le stelle,
nel nostro sogno…

Pagine : 1 2 3 4 5 6 ... > »     Totale Poesie : 7856   



© Copyright Leperledelcuore.it ©