Invia Una Tua Poesia - Note legali - Regole per l'inserimento ( Nuovo servizio Autori del Sito INFO e Iscrizione )

Online users : 2 // 06/12/2021

    Totale Poesie : 7828    type="text/javascript">

...............Le poesie approvate saranno entro 24 ore visibili  anche in Home Page del sito!!..................

Tesò -- Scritta da -- Genny Caiazzo

Ho il cuore a pezzi e gli occhi stanchi,
ti cerco ovunque ogni giorno mi manchi,
recito per resistere sforzandomi di sorridere
ma senza di te è troppo difficile vivere,
vorrei tanto sapere cosa fai e dove sei
tu abiti dentro ai pensieri miei,
sono solo senza te e mi scoraggio
per averti con me ho fatto un tatuaggio,
sei vita nell’anima e nella mente
ma ho bisogno che tu sia presente,
ti cerco in altre lacrime e risate
solo tu mi riempivi le giornate,
ritornare quello di prima mai potrò
se tu non ci sei è impossibile Tesò.

Genny Caiazzo

Sei donna -- Scritta da -- Genny Caiazzo

Donna! Dentro e fuori,
un arcobaleno dai mille colori,
il mio non amarti non è un tuo fallimento
gli stessi sentimenti purtroppo non li sento,
ma sei Donna a tutti gli effetti
come tutte con pregi e difetti,
Donna nell’intimità ,nei gesti e nel cuore
meriti di trovare il vero amore,
non farti scalfire dalla banalità
vivi la vita con normalità,
giudicare è facile mentre avere coraggio è difficile
combatti per la tua felicità niente è impossibile,
l’autostima è la tua unica vera colonna
sii fiera di te stessa perché sei Donna.

Genny Caiazzo

Amore e odio -- Scritta da -- Genny Caiazzo

Anche l’odio è un derivato dell’amore,
è un insieme di rabbia, delusione e dolore,
è un ambiguo paradosso
soffri e ti cade il mondo addosso,
vorresti condannarlo a morte
ma poi ti passa e vuoi abbracciarlo forte,
va tutto bene se si lascia andare
poi sbaglia e credi di odiare,
amarsi è anche sofferenza e tormento
ma fa parte del sentimento,
nessun rapporto perfetto sale sul podio
rassegnati sarà sempre amore e odio.

Genny Caiazzo

Quel lui che non è lei -- Scritta da -- Genny Caiazzo

Quel lui che non è lei
Alberga da sempre nei pensieri miei,
dalla nascita sono stato condannato
a vivere in un corpo sbagliato,
è molto difficile da spiegare
quelle cose che vorrei ma non posso fare,
seduto da spettatore sto a guardare
gli amori altrui che posso solo desiderare,
per i miei sentimenti non c’è mai posto
c’è chi vorrebbe amarmi tenendomi nascosto,
vivo  al buio senza tempo e privo di sole
devo fingere che mi sta bene ingoiando le parole,
un futuro per me non esiste, non lo vedo
devo essere forte ma a volte cedo,
non avrò e mai sarò quello che vorrei
rassegnato ad essere quel lui che non è lei.

Genny Caiazzo

Sul bordo di un terrazzo -- Scritta da -- Genny Caiazzo

Sono sul bordo di un terrazzo
Urlando a questo mondo pazzo,
che da sempre mi tradisce
ma ormai niente mi stupisce,
da qui è abbastanza alto
mi basterebbe un salto,
mi fa davvero schifo la vita
mi basta un passo per farla finita,
troppe sconfitte e nessuna vittoria
la chiudo qui questa storia?
La felicità è solo un miraggio
Per morire ci vuole coraggio,
speranze proprio non ne vedo più
ho paura non voglio guardare giù,
sono vigliacco e mi incazzo
ormai sono sul terrazzo,
tanto già mi hanno ucciso
prima di salire ero deciso,
chiedo scusa a tutti quanti
vorrei ma non posso andare avanti,
mi sento un uomo fallito e distrutto
ma torno indietro non mi butto.

Genny Caiazzo

Senza via d'uscita -- Scritta da -- Genny Caiazzo

Se mi guardassi come guardi lei
Le cose che non dico te le direi,
mi distacco dal pensiero o almeno ci provo
ma la stessa sensazione in nessuno la trovo,
vorrei che mi abbracciassi forte senza dire niente
che tu fossi quella barriera che mi protegge dalla gente,
da quelle persone che sanno solo infierire
che giudicano fregandosene di farti soffrire,
la mia vita è una storia che non voglio leggere
il peso è troppo grande per poterlo reggere,
sono stanco di fingere chiedo perdono
vorrei che tutti mi vedessero per come sono,
dando a questa favola dannata la giusta chiusura
vivere i miei giorni senza più reprimermi per paura,
sono quel principe che troverai oltre il confine
isolato dal mondo senza lieto fine,
sarò un anima fragile senza via d’uscita
condannato a soffrire per tutta la vita.

Genny Caiazzo

Una piuma -- Scritta da -- Genny Caiazzo

Sono una piuma leggera e fragile
Con l’aiuto del vento sono inafferrabile,
senza dimora e senza meta
sono l’ultimo poeta,
mi fido di istinti e sensazioni
vivo nutrendomi di emozioni,
finchè respiro non è mai finita
nel bene e nel male amo la vita,
sono quella piuma delicata e speciale
accarezzami senza farmi del male,
l’amore che cerco deve lasciarmi senza fiato
non ci vengo se mi porti nel letto del peccato,
dimostrami  chi sei senza dire niente
trasmettimi la tua essenza solo con la mente,
mi sciolgo in un attimo come schiuma
ci vuole un niente per distruggere una piuma.

Genny Caiazzo

Tu che ne sai -- Scritta da -- Genny Caiazzo

Che ne sai……
Di quei dolori tatuati
che non si cancelleranno mai,
di quelle lacrime nascoste
delle domande senza risposte,
di un destino prepotente
dove non puoi fare niente,
delle notti dove non si dorme mai
tu…….che ne sai,
di un sorriso recitato
quando il cuore è lacerato,
della paura costante
dell’ansia Asfissiante,
dell’incertezza del domani
di quando tremano le mani,
della vita che non accetto
di un cuore che scoppia nel petto,
di quello che non dimenticherai
tu……che ne sai,
di tutte le volte che mi sento morire
di chi grida ma non riesce a capire,
di un silenzio pieno di spine
di quegli occhi che vedono la fine,
di quei giorni tutti uguali
nell’essere un angelo senza le ali,
sorrido per non annegare in quel mare di guai
e tu parli….parli…..ma che ne sai.

Genny Caiazzo

Inerme -- Scritta da -- Francesca Tranchina

inerte,inerme una parola a me quasi ignara ...non si è abituati,
Eppure per la prima volta in vita nostra ci sentiamo inutili, vuoti ,ho sempre pensato che
NON SI PUÒ STARE LI FERMI ASPETTANDO CHI SA COSA E CHISSÀ CHI
PERCHÉ AD ASPETTARE FERMI SI MUORE
come fermi in un oceano.. Fermi in mezzo alla tempesta. Fermi al centro di una strada...
Prima o poi ti travolge..
se si reagisci saremmo salvi
e così e la vita lo e sempre stato da che mondo e mondo.MA CI SONO MOMENTI.. IN CUI PENSI CHE INUTILE ARRAMPICARSI SUGLI SPECCHI, ED È COME SE CI LASCIASSIMO  MORIRE IN MEZZO ALLA TEMPESTA,. F. T.
SIRIO *

Il silenzio del passato -- Scritta da -- Francesca Tranchina

Come va.. * bella domanda
" Perché?
* perché il cuore e la mente spesso litigano.. Quando vince il cuore i sorrisi sono infiniti gli occhi brillano, la vita scorre, il presente cammina, il futuro si aspetta , il passato e lontano,
Quando il cuore piange..
Il passato torna,
E intorno a noi..il silenzio regna sovrano.
F. T. *Sirio
Pagine : 1 2 3 4 5 6 ... > »     Totale Poesie : 7828   



© Copyright Leperledelcuore.it ©