Non sei Iscritto? Vuoi vedere tutte le sezioni e partecipare? Iscriviti clikka Qui!
 
Forum Le Perle Del Cuore
Forum Le Perle Del Cuore
[ Home | Profilo | ISCRIZIONE | Discussioni Attive | Msg privati | Utenti | Cerca | FAQ
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Forum
 Un angolo di cielo, le nostre Poesie
 Cercando la luna dentro al pozzo ...
 Nuovo Topic  Rispondi
 Stampa
| More
Pagina Precedente
Author  Topic Next Topic
Pag: di 12

Carla
Admin

33417 Posts
Status: offline

Posted - 18 February 2021 :  18:17:23  Vedi Profilo Send Carla a Private Message  Rispondi quotando
Stalker
Quell’ombra che ti segue ovunque vai

Stalker è come un’ombra che ti segue ovunque vai,
non ti perde mai di vista, anche se non la vedi, o intenta a far altro,
con la coda dell’occhio ti segue ovunque.
Ascolta ogni tua parola, ogni tuo respiro,
osserva ogni tuo passo, movimento, espressione.
Tutto ciò che fai per lei è interessante, scruta, osserva, invade gli spazi (anche privati).
Appena ti distrai, svuota i cassetti, apre gli sportelli dei mobili, controlla ovunque.
S’appropria di oggetti a cui tieni,
senza chiedere, anzi con piu’ ci tieni con piu’ lei invade, prende e fugge.
Si nasconde spesso dietro ad ogni angolo, si siede e aspetta, puntandoti addosso quello sguardo,
intenso, scrutatore incessante, che anche se non vedi lo senti addosso come un manto pesante,
a volte nel buio, vedi due lampi luccicanti.
Attende immobile il momento opportuno e quando meno te l’aspetti, distratta dai tuoi pensieri e cose da fare.
Lei sferra il suo attacco, veloce, scattante come una molla.

Si certo è lei la gatta





Giornata e nottata TIPO

Ore due di notte, ti alzi per plin plin e lei ti guarda mugugnando
(come per dire hooo io sto riposando)
Ore tre, ti rialzi e lei per solidarietà ti segue e si associa a far plin plin,
la lettiera vola ovunque e devi pulire grrrrrrrrrrr.
Poi si corica al buio tra il corridoio e la stanza da letto,
osservandoti costantemente!! STALKER proprio
Ore quattro, sua maestà non ha più sonno, nè pazienza e vuol giocare, inizia a mordicchiarti i piedi,
poi ti tira le coperte e s’infila sotto, arrotolandosi come una vite tra le coperte, scoprendoti naturalmente grrrrrrr

Ok mi alzo, prima razione di pappa e le alzo un poco le tapparelle, perché vuol vedere fuori.
Per mezzoretta va bene, fa un poco di casino in cucina e ovunque coi suoi giochini, poi..

Ore sette del mattino, o ti alzi o ti alzi, non c’è nulla da fare,
lei inizia a tirarti le coperte con le unghie e darti le testate,
poi ti porta uno dei suoi tanti topolini per giocare,
pensi: ( va be gioca un po’ e posso rimanere sotto coperta ancora mezzoretta)
ehh no, non si puo’ lei ha deciso che ti devi alzare.
Ok mi alzo,
bagno e lei mi segue e per solidarietà prima si erge tra le mie gambe e mi schiocca un’annusata sul viso tipo bacio da micio,
poi va nella sua cassetta e fa plin plin,
naturalmente con le zampe poi butta la lettiera ovunque.

ok pulisci e prepari la doccia (convinta di poterti lavare in santa pace) ehhh no lei è li sul tappetino che ti attende,
e miagola urlante, prima devi aprire le porte del balcone, lei deve andare a curiosare e cercare di annaspare dentro ai fiori, oltre che dar la caccia agli uccellini,
ma non chiudere le porte ehhh o le giran assai e ti smiagola dietro (che è meglio non capire ciò che dice)
apri la scatoletta e pure i croccantini, un solo tipo di pappa non le basta, acqua fresca ,
ok finalmente posso andare in doccia (ormai l’acqua è bollente a forza di attendere)
nel frattempo cerca di buttarti a terra sia il vestiario, creme, profumo eccc..
salta nel bidet, sul lavabo e butta giù quel che trova sulla mensola dello specchio,
sai sua maestà vuol farsi bella.
Esci dalla doccia e lei è li in attesa, dietro a qualche angolo per farti un agguato,
spunta di colpo come un rapace e ti afferra una gamba..
orpo a volte per poco non ci faccio un volo grrrrrrrrrrrr.
Naturalmente lei ha già mangiato, ma io devo fare colazione,
lei smiagola e ti porta ove c’è la sua spazzola, prima la devi spazzolare ed a pancia all’aria felice,
inizia col motorino ronf ronf ronf.

Finalmente mi siedo e mi pappo la mia colazione,
e lei è li imperterrita che ti guarda e attende che giochi.
E che cacchio io ho da fare!!!

Per un po fa i cavoli suoi, mentre sistemo casa, (almeno così penso)
Ma lei come un fantasma, passa da una stanza all’altra, che manco la vedi,
controlli i danni però, butta giù le rose sul comò,
cerca di aprire antine e cassetti vari, per tirare fuori tutto e nasconderlo.

(cacchio è peggio dei bambini dispettosi)
Va bè finalmente gioca per conto suo e poi esausta si mette a riposare e russa pure.
A volte sogna e si lamenta o smiagoliccchia, (chissà che starà sognando) ??

Tra un agguato, una miagolata e una ronfatina, arriva l’ora di pranzo,
prima naturalmente pappa a lei o non ti lascia in pace.
Poi sparisce!!
Ohhh finalmente posso pranzare in santa pace, faccio per sedermi e lei dov’è?
Naturalmente sulla mia sedia e non vuole proprio sloggiare da li,
devo capottare la sedia e buttarla giù a forza, dato si artiglia al sedile!

Prende e se ne và sul mio letto indispettita.
Ok menumal, pranzo, lavo i piatti e dopo un pisolino ci vuole.
Mi stendo sul divano, guardo attorno
non c’è
Ehhh pensavo io, appena stesa arriva e plaffff
Mi si piazza sullo stomaco ohhh son circa 5/6 kg. di gatta, è come avere un macigno sullo sterno.

Di colpo si alza brontolando e sparisce,
sento un rumore dalla stanza da letto, mi alzo, vado a vedere e lei seduta sul tappeto,
mi guarda come per dire (non son stata io)
statuetta e rose a terra sbriciolate … grrrrrrrrrrrrrrrr
lettiera ovunque in bagno e lei con sguardo angelico, ti assalta mentre pulisci.

Si continua così tutta la giornata,
arriva sera idem, cena e poi lei se ne va sul mio letto,
ehhh la sua cuccia è li da contenitore per i suoi giochini.
Finita la cena, finalmente relax si guarda la tv, lei osserva interessata a volte le piace il programma,
a volte si rompe e scompare.
Poi ritorna e con la zampetta mi tira il braccio, vuole piazzarsi sulle costole e le devi tenere pure il braccio sotto,
perché scivola via altrimenti, ok a posto inizia il ron ron e guarda la tv felice e contenta.
Ore 22 me ne vado a dormire e lei inizia a far casino in cucina, non ha sonno
E senti patapunf, patatan, gioca a tutto gas, poi finalmente arriva sul letto e si messe a ronfare.
Alleluia finalmente.
Ore due ..si riparte!!
Miaooooooooooo eccola la Stalker !!
A volte vien voglia di mollarle un calcio in ….
Poi la guardi e ti fa gli occhi dolci le dai una carezza.
18 Febbraio 2021
Carla ©












La vita è un eterno
Restare in bilico sul tetto del mondo.
Ci sarà sempre chi cercherà di farti cadere...
Non importa, nonostante le ferite
Rialzati sempre e mantieni il tuo equilibrio!
Carla
Go to Top of Page

Carla
Admin

33417 Posts
Status: offline

Posted - 04 March 2021 :  17:55:58  Vedi Profilo Send Carla a Private Message  Rispondi quotando





Violette

Sta arrivando la primavera e sono spuntate le prime violette.
I ricordi corrono a quando ero bambina, amavo a primavera andare nei prati e lungo gli argini dei fiumiciattoli a raccogliere le Violette.
Mi ricordo che facevo dei bei mazzolini, li legavo col filo da sarta che prendevo di nascosto a mia mamma. A volte andavo con una mia sorella a volte con le mie amiche a volte da sola in bicicletta, trascorrevami un paio di orette nei prati, ci fermavamo anche a fare merenda sedute nell'erba.
Allora si poteva circolare tranquille non c'era la società di oggi così pericolosa.
Quindi anche le bambine potevano andare a raccogliere i fiori e girare da sole in bicicletta senza avere paura che succedesse qualcosa di brutto.
Io raccoglievo dei bei mazzolini di Violette a volte ci mettevo in mezzo qualche Margherita bianca o qualche fiorellino giallo per dare un po' di colore e lo chiudevo col filo da da sarta, spesso avendo il gambo corto, cadevano ovunque e mi fermavo a riprenderli tutti, dopodiché li portavo tutta contenta a mia mamma e lei era felice perché gli avevo portato delle belle Violette, le metteva in un bicchierino con dell'acqua così ero felice anch'io.
A volte basta molto poco per rendere felici i bambini,
lasciateli giocare liberi nei prati a raccogliere i fiori con i loro amici, con i fratelli e sorelle.
Poter essere liberi di correre senza paura di rischi vari di malattie di cose varie è molto bello La libertà è molto importante e stare soprattutto in società.
Stamattina come molti anni fa sono scesa nel mio giardino ho visto tante belle Violette ma proprio belle di un bel Viola intenso, ricordando i tempi felici da bambina ne ho raccolto un Mazzolino piccolo, senza legarlo, l'ho portato in casa, l'ho messo in un bicchiere con l'acqua dedicandolo a mia mamma e i tempi passati.
Una Violetta a tutti voi.
Ciao, buona primavera!
4 Marzo 2021
Carla ©




La vita è un eterno
Restare in bilico sul tetto del mondo.
Ci sarà sempre chi cercherà di farti cadere...
Non importa, nonostante le ferite
Rialzati sempre e mantieni il tuo equilibrio!
Carla
Go to Top of Page

Carla
Admin

33417 Posts
Status: offline

Posted - 05 March 2021 :  15:39:29  Vedi Profilo Send Carla a Private Message  Rispondi quotando



Pianoforte suona con me

Pianoforte suona con me,
suona piano, dolcemente,
sta nascendo un bimbo,
una nuova creatura che si affaccia al mondo.
Suona piano, una melodia delicata, per festeggiare, il suo primo pianto e le lacrime di gioia di chi gli e' accanto.
Pianoforte suono allegro mentre la creatura cresce accanto a chi lo ama.
Pianoforte suona sempre piu'
allegro delle melodie con migliaia di suoni che accompagnano le risate i canti dei bimbi che giocano Allegri nei prati nelle case nelle citta', suona sempre pianoforte, con tantissime melodie,
accompagna la vita di questo bimbo che cresce.
Pianoforte a volte suona molto leggero e lento,
anche i bimbi hanno bisogno del loro riposo, suona una dolce ninna nanna per accompagnare i loro sogni piu' belli accanto alla mamma.
Pianoforte al loro risveglio suona piano, per poi aumentare il tono, mentre crescono.
Pianoforte suona ancora per quel bimbo che crescendo piano piano e' diventato uomo, suona, suona festa perché ha conosciuto l'amore, la ragazza della sua vita. Suona , suona ancora, suona molto festoso, suona la marcia nuziale quel piccolo uomo e' cresciuto ed ora si sposa forma la sua famiglia,
tra non molto nasceranno altri bimbi e tu continuerai a suonare. Suona sempre suona per loro accompagnarli nella vita.
Suona tutte le medolie che conosci.
Pianoforte quando arrivera' il tramonto suona Mesto, scuola un Requiem delicato che accompagni verso verso le stelle a chi bisogna dare l'ultimo saluto su questa terra. Pianoforte suona sempre anche dopo un breve pausa di silenzio, devi riprendere a suonare perché il tuo compito e' questo accompagnare con le tue note ora tristi ora allegre ora forti ora maestose ora meste, il cammino di ognuno di noi.
Devi continuare a suonare Perché la vita e'un cerchio che non finisce mai.
Pianoforte suona con me dall'alba al tramonto, nella notte e di nuovo all'alba.
Non importa se ci sara'qualche nota stonata, fa parte della musica,
fa parte del canto,
fa parte della vita.
Devi suonare sempre finché la musica un giorno sara'accompagnata dal coro festoso degli Angeli.
5 marzo 2021
Carla©





La vita è un eterno
Restare in bilico sul tetto del mondo.
Ci sarà sempre chi cercherà di farti cadere...
Non importa, nonostante le ferite
Rialzati sempre e mantieni il tuo equilibrio!
Carla
Go to Top of Page
Pag: di 12  Topic Next Topic  
Pagina Precedente
 Nuovo Topic  Rispondi
 Stampa
| More
Salta a:
Forum Le Perle Del Cuore © © 2001 Snitz Forums Vai in alto alla pagina
Pagina elaborata in 0.11 secondi. Snitz Forums 2000